Altezza Esercito Italiano uomini donne: legge Senato 2013

di Marco Valeri Commenta

 Il Senato della Repubblica sta lavorando a quello che è un nuovo disegno di legge che cambierà i i requisiti fisici per entrare a far parte dell’esercito italiano. Si parla di quello che è un vero e proprio nuovo disegno di legge che cambierà i requisiti dell’altezza minima per prendere parte a quelle che sono le forze dell’ordine. Infatti, la Commissione Difesa del Senato della Repubblica italiana ha approvato un ddl che abolisce i limiti di altezza per accedere a quelli che sono i concorsi delle forze armate.

Fino ad oggi i concorsi per entrare a far parte delle forze dell’ordine prevedevano, tra quelli che sono i requisiti fondamentali per accedere al concorso, il criterio dell’altezza minima, criterio che si applicava per un’altezza minima per gli uomini di 1,65 m e di 1,61 per le donne. Con quest’ultimo vincolo, non potevano accedere alle selezioni per le forze dell’ordine gli uomini con un’altezza al di sotto del 1,65 m e le donne con un’altezza la di sotto di 1,61 m. Quest’ultimi parametri, poi, erano vinclati anche ad altri parametri fisici che si estendevano a quella che era la composizione corporea

Ma un nuovo regolamento stabilirà quelli che sono i nuovi requisiti ed i nuovi limiti. Il ddl che elimina il requisito dell’altezza, infatti, è già stato trasmesso in Aula. Il fine di questo nuovo disegno di legge approvato dalla Commissione Difesa del Senato della Repubblica italiana è quello di eliminare le discriminazioni fisiche per la selezione nel corpo dell‘esercito italiano e delle alte forze dell’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>