Nuovo concorso 2013 per ufficiali della Marina, i moduli e gli allegati

di Matteo Carriero Commenta

Nuovo concorso 2013 per ufficiali in servizio permanente della Marina: il bando lanciato pochi giorni fa  specifica tutti i moduli da allegare per coloro che vorranno partecipare al concorso in scadenza il prossimo 13 maggio, nei vari ruoli messi a disposizione dalla forza armata.
Il nuovo concorso 2013 per ufficiali della Marina  mette in palio 3 posti come sottotenenti di vascello del genio navale, 2 posti come sottotenenti di vascello del corpo sanitario marittimo e 3 posti come guardiamarina del corpo delle capitanerie di corpo. I moduli e gli allegati sono davvero numerosi.

I moduli per il nuovo concorso, come accennato, sono svariati. Alcuni sono limitati a candidati che si candidano per i ruoli medici o come specialisti farmacisti, altri sono generici e validi per i candidati ai posti messi in palio dal nuovo bando del Ministero della Difesa. Vediamo quindi quali sono questi moduli.

Oltre all’ovvio bando di concorso, al programma delle prove d’esame per le varie specialità entro i diversi ruoli sopraindicati (che rappresentano rispettivamente gli allegati A, B, C, D, E, F), troviamo l’allegato G, ovvero il documento con tutte le specifiche riferite ai titoli di merito (che naturalmente vengono valutati per stilare infine la graduatoria finale).

Tra i moduli per il concorso troviamo inoltre il certificato di stato di buona salute, che va compilato e firmato dal medico di fiducia, oltre che dal candidato stesso, l’informativa riguardante le indagini radiologiche (una semplice pagina dove si dichiara il consenso allo svolgimento delle stesse), il protocollo diagnostico, che invece si basa sul consenso all’esser sottoposti agli accertamenti psico fisici previsti nel protocollo, e, infine, la tabella riguardante le prove di efficienza fisica, indicato come allegato M, che è un documento puramente informativo sui parametri stabiliti per le prove stesse.

Data la complessità degli allegati non possiamo che consigliare la massima attenzione nella loro compilazione da parte dei candidati, che naturalmente dovranno anche completare e inviare telematicamente la domanda di partecipazione vera e propria.

Photo credits | Ministero della Difesa italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>