Blohm und Voss 143

di Francesco Commenta

Le Blom un Voss furono state progettate per tentare di superare le limitazioni nei siluri convenzionali aviolanciabili; in effetti, l’allora aeronautica militare tedesca, la Luftwaffe, cercò di aumentare il raggio di azione di queste armi attraverso la progettazione e la realizzazione di un siluro capace di volare prima di entrare in acqua: la corsa doveva proseguire con l’ausilio della propria unità propulsiva.

Da questa idea nacque la Bv 143, ovvero un siluro aereo con propulsione a razzo che sfruttava un razzo, per l’appunto, a propellente liquido identificato come Blohm und Voss ATO in grado di offrire 700 kg di spinta.

Grazie a questa possibilità la variante Bv 143 riusciva a raggiungere una velocità di 415 km/h con un peso complessivo di 1055 kg comprensivo di 180 Kg di esplosivo.

La Blohm und Voss Bv 143 disponeva di una apertura alare di 3,13 metri per una lunghezza di 5,98 e un diametro della fusoliera di 0,58 metri.

La Blohm und Voss Bv 143, dal nome dell’azienda tedesca  Blohm und Voss  che nel periodo bellico realizzò i primi prototipi, aveva una forma simile ad un siluro convenzionale ma con apporti aereodinamici necessari al volo; i tecnici militari pensarono di montare a basso allungamento e impennaggi cruciformi, mentre le superfici di controllo venivano attivate attraverso un giroscopio.

Il modello Bv 143 non raggiunse mai lo stato avanzato perché successivamente venne accantonato quando a seguito di diverse prove condotte verso il 1943 con quattro differenti varianti era emersa la necessità di modificare il profilo di volo da una planata discendente in un volo planare.

Di questo modello ne furono realizzate due versioni differenti identificate come Blohm und Voss Bv 143 Ver. A e Vers. B. La prima variante era indirizzata per usi di tipo aria-nave mentre la seconda piattaforma fu pensata per applicazioni nave-nave installata su catapulta: in questa ultima configurazione non incontrò il parere favorevole dei militari.

La Blohm und Voss era senza dubbio una variante aria-nave davvero interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>