Le caratteristiche della classe Minekaze

di isayblog4 Commenta

Le navi della classe Minekaze, insieme alla Momi, potevano disporre di almeno 34 cacciatorpediniere da utilizzare nell’oceano Pacifico contro le navi della coalizione alleata presente in questo particolare teatro bellico. In effetti, sebbene i 21 esemplari della classe Momi fossero tutte di seconda categoria e quelle della Minekaze di prima categoria, queste unità da combattimento non furono utilizzate con successo nel corso degli eventi bellici della seconda guerra mondiale poiché non rispondevano pienamente ai nuovi requisiti.

Le navi cacciatorpediniere della classe Minekaze potevano disporre di un dislocamento di 1215 tonnellate con la possibilità di raggiungere un tonnellaggio a pieno carico di 1650 per una dimensione di 102,5 metri in lunghezza per una larghezza di 9 metri con un pescaggio di 2,89 metri.

Le navi riuscivano a raggiungere una velocità di 39 nodi grazie alla presenza di un apparato propulsivo composto da due turbine a vapore a ingranaggi composto su due assi in grado di esprimere una potenza di 38500 hp.

Secondo i dati della marina militare giapponese le navi assicuravano una autonomia di 6670 km con una velocità di 14 nodi.

L’equipaggio era composto da un totale di 148 marinai che sovrintendevano alle operazioni navali inclusi la gestione di quattro cannoni in impianti singoli da 120 mm, due mitragliere e due lanciasiluri trinati da 533 mm e 20 mine.

Nel corso della seconda guerra mondiale le navi della classe Minekaze furono ridefinite al fine di utilizzarli in altre operazioni militari; in effetti, quattro unità di questa classe furono sottoposti ad una trasformazione completa inclusi il Sawakaze che ospitò a prua un lanciarazzi antisommergibile a nove canne.

Le tredici navi della classe Minekaze – anche se diverse pubblicazione non sono concorde a identificare il loro numero corretto – furono le prime unità cacciatorpediniere ad ospitare i lanciasiluri da 533 mm anche se utilizzavano diversi sistemi di montaggio e uso.

Possiamo riassumere sommariamente le unità in questo modo:

  • Minekaze – cantiere di Maizuru – costruzione  8 feb 1919 29 mag 1920 – affondata il 10 feb 1944
  • Okikaze – cantiere Maizuru – costruzione tra 3 ott 1919 e 17 ago 1920 – affondata il 10 gen 1943
  • Shimakaze – cantiene Maizuru – costruzione tra il 31 mar 1920 e il 15 nov 1920 – affondata il 21 gen 1943
  • Nadakaze – cantiere Maizuru – costruzione tra il 26 giu 1920 e il 30 sett 1921 – affondata il 25 lug 1945
  • Shiokaze – cantiere Maizuru – costruzione tra il 22 ott 1920 e il 29 lug 1921 – dismessa nell’anno 1948
  • Hokaze – cantiere Maizuru – costruzione tra il 12 lug 1921 e il 22 dic 1921 – affondata il 6 lug 1944
  • Tachikaze – cantiere Maizuru – costruzione tra il 31 Mar 1921 5 e il dicembre 1921 – affondata il 17 feb 1944
  • Nokaze – cantiere Maizuru – costruzione 1 ott 1921 31 mar 1922 affondata 20 feb 1945
  • Namikaze – cantiere Maizuru – costruzio tra  il 24 giu 1922  e il 11 nov 1922 – dismessa 1947
  • Numakaze – cantiere Maizuru – costruzione tra il 25 feb 1922  e il 24 lug 1922 – affondata il 19 dic 1943
  • Sawakaze – cantiere Nagasaki – costruzione tra il 7 gen 1919 e il 15 mar 1920 – dismessa 1948
  • Yakaze – cantiere Nagasaki – costruzione tra il 10 apr 1920 e il 19 lug 1920 – anno di dismissione 1948
  • Hakaze – cantiere Nagasaki – costruzione tra il 21 giu 1920 e il 16 set 1920 – affondata il 23 gen 1943
  • Akikaze – cantiere Nagasaki – costruzione tra il 14 dic 1920  e il 1 apr 1921 – affondata il 3 nov 1944
  • Yukaze – cantiere Nagasaki – costruzione tra il 28 apr 1921 e il 24 ago 1921 – dismessa nel mese di agosto del 1947

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>