Equipaggiamento esercito, i vari tipi di visori notturni

di isayblog4 Commenta

Equipaggiamento dell’Esercito Italiano, vediamo oggi quali sono i vari tipi di visori notturni in dotazione ai membri dell’Esercito, quali sono le caratteristiche e quali le differenze tra i vari modelli.

Tra l’equipaggiamento in dotazione individuale ai membri dell’esercito italiano troviamo tre differenti visori notturni, due binoculari e uno monoculare. Il visore notturno monoculare AN/PVS 18 M983 è versatile e può essere agganciato all’elmetto. Viene prodotto dalla ditta statunitense Northrop Grumman, la sua prestazione è stimata in III Gen. – 64 lp/mm, come limiti di sommergibilità ha i 20 metri per 2 ore. L’alimentazione del dispositivo è data da una batteria AA, il campo visivo è di 40 gradi e l’ingrandimento X1.

Un altro modello di visore notturno facente parte dell’equipaggiamento dell’Esercito Italiano è il visore binoculare AN/PVS 15 M593. Questo dispositivo, come si legge sul sito dell’Esercito, “consente di incrementare le capacità operative in ambiente notturno o in condizioni di limitata visibilità”, permettendo quindi osservazione, puntamento, guida di mezzi in condizioni particolari, nonché migliori condizioni di combattimento. È prodotto sempre dalla Northrop Grumman, con prestazione III Gen. – 64 lp/mm, campo visivo di 40 gradi, attacco per l’elmetto, ingrandimento X1 e alimentazione da batteria AA. Come sommergibilità il limite è anche qui quello dei 20 metri per 2 ore.

Ultimo tipo di visore notturno che rientra nell’equipaggiamento individuale dell’Esercito Italiano è il visore binoculare AN/PVS 21, con prestazione III GEN. plus, alimentato da 1 batteria AA da 1,5-3,6V, con attacco per elmetto, campo visivo di 40 gradi, un peso maggiore rispetto ai precedenti modelli, pari a 750 grammi, sommergibilità fino a 10 metri, ingrandimento per 1, messa a fuoco da 33 cm fino a infinito. Per quest’ultimo modello la temperatura operativa va dai meno 30 ai +52 gradi centigradi.

Completa la sezione degli “Altri Apparati” dell’equipaggiamento in dotazione all’esercito l‘ottica di puntamento red dot da applicare sulle varie armi in dotazione ai membri della forza armata.

Photo credits | James su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>