Eventi Softair 2013, Borderline Operation il 19 maggio a Trieste

di isayblog4 Commenta

Spread the love

eventi softair 2013 triesteEventi Softair 2013, segnaliamo il bell’evento organizzato dalla Wild Boars S.A.T. e denominato Borderline Operation che si terrà il prossimo 19 maggio a  Borgo Grotta Gigante, vicino Trieste. Si tratta di un evento su territorio boschivo della durata di 7 ore e con tipologia recon a navigazione semi-libera.

Tra gli eventi softair 2013 dei prossimi mesi ne troviamo uno molto interessante per i softgunner del nord Italia, e più in particolare per quelli del nordest: si tratta del torneo Borderline Operation che avrà luogo vicino Trieste e che come da titolo si baserà su uno scenario di tensioni al confine.

L’evento softair della durata di 7 ore prevede squadre da sei operatori ciascuna, si svolgerà con qualsiasi condizione meteo e si baserà su una tipologia di gioco recon con navigazione semi-libera, ovvero con navigazione entro tre settori differenti (finito un settore, si torna dal generale che assegna una nuova missione in un settore differente).

Per poter prendere parte al torneo è necessario possedere una chiavetta Usb e un telefonino, un dispositivo GPS (questo in realtà non è obbligatorio ma è decisamente consigliato), del materiale per cartografia e un kit per il pronto soccorso per ogni squadra. Il costo dell’evento softair di Trieste Borderline Operation è di 150 euro a squadra, che equivale quindi a 25 euro per singolo giocatore e che oltre all’iscrizione al torneo softair comprende una targa ricordo e un primo e una bibita terminato l’evento. Ulteriori premi saranno messi in palio per i primi tre classificati.

Per tutti i softgunner interessati a prendere parte alla competizione l’indirizzo email di riferimento è [email protected] Ecci il background dell’evento:

I nostri vicini Doberdani stanno tramando qualcosa. Il nostro informatore non risponde più! Le ultime informazioni che ci ha fatto trapelare parlano di arsenale vicino al confine, più precisamente postazioni fortificate e missilistiche; pare si stiano preparando per qualcosa di grosso. La situazione pare esasperata. Dalle intercettazioni che abbiamo effettuato pare che abbiano posizionato anche una cellula nel nostro territorio, pronta a colpire. Lo stato maggiore ha decretato che prima di inviare un contingente dell’esercito bisogna provare a debellare la minaccia con un manipolo di uomini… saranno capaci di affrontare i Doberdani? Soltanto l’azione potrà confermarlo!

Photo credits | Pelice su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>