Licenza per collezione di armi, cos’è e come ottenerla

di Matteo Carriero 1

La licenza per collezione di armi permette, in sostanza, la detenzione di armi da sparo in numero superiore al massimo previsto per legge, e questo vale anche per altre categorie di armi antiche.

La licenza di collezione per armi da fuoco concede il permesso di detenere armi corte o lunghe in numero superiore a 3 (armi  comuni) o 6 (armi sportive). Si noti bene che tale licenza permette la detenzione ma non il porto, e può essere concessa anche per una sola arma.

Per ciò che concerne armi antiche artistiche o rare occorre anzitutto chiarire a quali tipologie di armi facciamo riferimento. Per armi antiche si intendono quelle ad avancarica e quelle costruite prima del 1890, per armi da sparo artistiche quelle che presentano caratteristiche decorative di pregio o che siano realizzate da artefici noti, armi rare di importanza storica quelle rimaste oggigiorno in numero limitato o comunque collegate a eventi di rilevanza storico-culturale.

La licenza di collezione per queste armi permette di detenerne in numero superiore a 8, ma non è concesso il permesso di detenere le relative munizioni. Questa licenza di collezione è permanente: una volta fatta, non bisogna più preoccuparsi di nulla. Per ottenere la licenza per collezione di armi occorre presentare una richiesta formale presso la questura, il commissariato di pubblica sicurezza o la stazione dei carabinieri più vicina.

Gli interessati possono andare a consegnare la richiesta di persona, inviarla tramite raccomandata con avviso di ricevimento, o anche per via telematica. Alla richiesta vanno allegati due contrassegni da euro 14,62, la certificazione dell’A.S.L. comprovante la propria adeguatezza psico-fisica e una dichiarazione in cui si attesta di non trovarsi nelle condizioni ostative previste dalla legge, si riportano i dati delle persone con cui si convive e si dichiara (come si legge sul sito della Polizia di Stato)

di non essere stato riconosciuto “obiettore di coscienza” ai sensi della legge n. 230 dell’8 luglio 1998, oppure di aver presentato istanza di revoca dello status di obiettore presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (Organo della presidenza del consiglio dei ministri), ai sensi della legge n. 130 del 2 agosto 2007.

Photo credits | Adam Jones su Flickr

Commenti (1)

  1. Egregio Signore , una domanda
    quanto costa carabina RE treni anno1941 cal.6.5mm? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>