Mondiali di tiro al piattello al via in Umbria

di PieraLombardi Commenta

Ha preso il via 1i 14 luglio per la prima volta in Umbria, il 38esimo Campionato del mondo di tiro al piattello specialità ‘Sporting’. Le gare ufficiali che vedono ciascun tiratore impegnato con il proprio sovrapposto, ad abbattere 50 piattelli, si svolgono fino a domenica 17 luglio nei cosiddetti  ‘percorsi da caccia itineranti’ allestiti nelle campagne di Collazzone (Perugia). E’ un mondiale da record per i grandi numeri:  1.074 gli atleti, 41 i Paesi partecipanti, con le squadre più numerose, composte da oltre cento atleti, rappresentate da Italia, Francia e Regno Unito, e il debutto assoluto per Azerbaigian, Kuwait, Libano, Singapore e Kazakistan.

 

L’Italia ha un talento particolare nel creare eventi altamente spettacolari. Qui ci sentiamo a casa. Questo Mondiale è una occasione imperdibile per rafforzare i rapporti internazionali e rinsaldare l’amicizia tra i popoli – ha detto nella cerimonia di apertura Jean Francois Palinkas, presidente della Federazione Internazionale di tiro con armi sportive e da caccia.

 

Ieri il Mondiale ha avuto il suo avvio ufficiale con la sfilata delle nazioni partecipanti e con uno spettacolo folcloristico fatto di sbandieratori e giullari in abiti d’epoca che hanno coinvolto lo stesso presidente internazionale al quale è stata donata una speciale bandiera dedicata al campionato.

Presente per la Fitav il vice presidente Paolo Fiori :

Il nostro paese si conferma come uno dei centri di attrazione maggiore per tutte le specialità del tiro a volo. Ogni evento che ospitiamo alza l’asticella dei record di presenze. Un dato importante sia dal punto di vista agonistico, sia da quello logistico e politico. Ci viene riconosciuto un ruolo di primi piano in tutti i consessi internazionali e questo la dice lunga sulla credibilità e sull’affidabilità dell’istituzione federale. La cosa più bella è lo spirito di amicizia e di vicinanza che si respira in ognuna delle manifestazioni organizzate. Poco meno di tre giorni fa abbiamo chiuso l’Europeo delle specialità olimpiche a Lonato, oggi siamo qui per il Mondiale di Sporting ed a fine mese Porpetto ospiterà il Gran Premio Internazionale Giovanile.

La gara andrà avanti fino a domenica 17 luglio con ognuno dei quasi 1.100 tiratori iscritti impegnato ad affrontare i 200 piattelli che assegneranno i titoli mondiali. Cliccare qui per consultare il programma.

 

Fonte fitav.it

Fonte video youtube.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>