Concorsi pubblici Guardia di Finanza dicembre 2013

di Marco Valeri Commenta

 Continuano i concorsi pubblici in questo inizio dicembre 2013. Dopo Concorso forze armate esercito italiano dicembre 2013 e Concorso sottotenenti dell’Arma dei Carabinieri novembre 2013, ecco un nuovo concorso che questa volta investe il corpo della Guardia di Finanza. Infatti è indetta una nuova procedura per la selezione ed il successivo reclutamento di 5 Allievi Finanzieri del contingente Ordinario della Guardia di Finanza. Il reclutamento è riservato al coniuge e ai figli superstiti (anche fratelli e sorelle se sono unici superstiti) del personale delle Forze di Polizia deceduto in servizio o reso permanentemente invalido sempre durante il servizio.

Requisiti

Possono partecipare alla procedura i cittadini italiani, anche se residenti all’estero, che:
a) godano dei diritti civili e politici;
b) alla data del 1° gennaio 2014, abbiano compiuto il diciottesimo anno di eta’ e non superato il ventiseiesimo, cioe’ siano nati nel periodo compreso tra il 1° gennaio 1988 ed il 1° gennaio 1996estremi compresi. Il limite massimo di eta’ e’ elevato di un periodo pari all’effettivo servizio militare prestato fino alla scadenza del termine utile per la presentazione delle domande e, comunque, non superiore a tre anni;
c) abbiano, se minorenni all’atto della presentazione della domanda, il consenso dei genitori o del genitore esercente la patria potesta’ o del tutore per contrarre l’arruolamento volontario nella Guardia di finanza;
d) siano in possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado;
e) non siano, alla data dell’effettivo incorporamento, imputati o condannati per delitti non colposi ne’ sottoposti a misure di prevenzione;
f) non si trovino, alla data dell’effettivo incorporamento, in situazioni comunque incompatibili con l’acquisizione o la conservazione dello stato giuridico di finanziere;
g) siano in possesso delle qualita’ morali e di condotta stabilite per l’ammissione ai concorsi della magistratura ordinaria.
L’accertamento di tale requisito viene effettuato d’ufficio dal Corpo della Guardia di finanza;
h) non siano stati espulsi dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente o civilmente organizzati ne’ destituiti dai pubblici uffici;
i) non siano stati ammessi a prestare il servizio civile nazionale quali obiettori di coscienza;
l) qualora gia’ sottoposti alla visita di leva, non siano stati riformati in quell’occasione o successivamente ad essa;

Domanda

La domanda di partecipazione va presentata, possibilmente a mano, oppure inviata a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, al Centro di Reclutamento della Guardia di finanza, via delle Fiamme Gialle n. 18, 00122 – Roma/Lido di Ostia, entro trenta giorni decorrenti dalla data di pubblicazione della determinazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie Speciale.

Le prove del concorso

a) accertamento dell’idoneita’ attitudinale;
b) accertamento dell’idoneita’ psico-fisica;
c) valutazione dei titoli.

Photo Credits – ARMEND NIMANI – AFP – Getty Images – 452099913

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>