Concorso 2013 per le cattedre della scuola militare Nunziatella

di Matteo Carriero Commenta

Il concorso 2013 per le cattedre della scuola militare Nunziatella di Napoli è stato bandito da poco dal Ministero della difesa italiano. Il concorso riguarda cattedre di storia e filosofia e di italiano e latino. Ecco tutte le informazioni utili per partecipare al concorso per l’insegnamento.

Per tutti coloro che vogliono partecipare al concorso 2013 per l’insegnamento presso la scuola militare Nunziatella di Napoli ecco alcune informazioni fondamentali per la partecipazione. Anzitutto chiariamo che i posti in palio sono due per l’insegnamento di storia e filosofia (A037) e uno per italiano e latino (A051). Il concorso è riservato a tutti i docenti di ruolo ordinario di istituti d’istruzione secondaria di secondo grado che hanno superato il periodo di prova per l’insegnamento delle discipline per le quali si candidano.

Le domande d’ammissione al concorso 2013 per le cattedre della scuola militare di Napoli vanno redatte su carta semplice e inviate solo ed esclusivamente tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo: Comando della Scuola Militare “Nunziatella” – Via Generale Parisi n. 16 – 80123 Napoli. In tutte le domande vanno indicate le generalità complete del candidato, l’istituto presso cui si trova a insegnare, i titoli preferenziali posseduti se ve ne sono (si faccia attenzione perché non inserirli sarà come non averli), nonché i documenti allegati (che ora vedremo) e i contatti: indirizzo, numero di telefono, numero di cellulare e email (questi ultimi due non sono comunque obbligatori).

Alla domanda di partecipazione per il concorso va allegato il curriculum in 4 copie, curriculum che i candidati debbono redigere con attenzione, indicando la propria posizione di carriera, nonché, come chiarisce il bando,

il possesso di ogni altro documento ritenuto utile nel proprio interesse e, in particolare, gli studi compiuti, gli esami superati, i titoli conseguiti ed i servizi prestati, le funzioni svolte, gli incarichi ricoperti ed ogni altra attività (scientifica, didattica, pubblicistica) eventualmente esercitata.

Photo Credits | Vittodav su Wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>