Corea del Nord, il video dell’attacco all’America che sta facendo il giro del mondo

di Matteo Carriero Commenta

Corea del Nord, l’escalation di minacce raggiunge oggi un nuovo vertice con il video ufficiale del governo in cui si mostra il possibile attacco all’America con il puntamento dei missili contro la Casa Bianca e il Campidoglio. Ecco il video che sta facendo il giro del mondo.

La Corea del Nord sorpassa ogni giorno un nuovo limite. Oggi un video che mostra gli armamenti, i missili, l’artiglieria, le truppe nordcoreane è stato diffuso da fonti ufficiali, ma non si tratta del solito video: si mostrano infatti esplosioni, distruzione, bagni di fiamme e monumenti degli Stati Uniti, platealmente presi di mira dalle armi del governo di Pyongyang: nel mirino la Casa Bianca  e il Campidoglio. Un video che lascia semplicemente senza parole, che sta rimbalzando ovunque per il web e per il quale si attende una nuova reazione da parte del governo degli Stati Uniti.

Il video è nello “stile” del regime della Nord Corea: toni enfatici al massimo (vere e proprie declamazioni, più che semplici asserzioni), sfoggio dell’artiglieria, richiami diretti alla distruzione del nemico, video di reali esplosioni e bombardamenti bellici, grandi scritte in sovra impressione, computer grafica non certo di altissimo livello, come quella che non solo riproduce una sorta di ottica con mirino elettronico puntato contro i monumenti simbolo degli Stati Uniti, ma anche come quella che ne riproduce l’esplosione in un bagliore e poi in una (non molto verosimile) deflagrazione.

Non passa ormai giorno senza che si torni a parlare di minacce da parte del governo nordcoreano. Mentre gli States dichiarano di aver indirizzato un miliardo di dollari per potenziare le difese sul lato occidentale (aumentando il numero dei missili intercettori in grado di neutralizzare eventuali attacchi missilistici della Corea del Nord, che ricordiamo possiede anche delle testate nucleari) ecco arrivare, prontamente, una delle peggiori provocazioni in assoluto.

http://www.youtube.com/watch?v=y-o0FuQv6ig

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>