Esercito, concorso per tenenti Corpo Ingegneri, Sanitario, Commissariato

di Matteo Carriero Commenta

L’Esercito Italiano ha indetto un concorso per tenenti, denominato Concorso Ruolo Normale dell’Esercito – Corpo Ingegneri, Sanitario, Commissariato. La scadenza per presentare le domande per il concorso è fissata per il prossimo 28 gennaio. Vediamo insieme i requisiti richiesti e i posti disponibili.

Il Concorso Ruolo Normale dell’Esercito – Corpo Ingegneri, Sanitario, Commissariato indetto dall’Esercito Italiano prevede la nomina di 10 nuovi tenenti distribuiti nel Corpo degli ingegneri, nel Corpo sanitario e nel Corpo di commissariato. La scadenza delle domande è fissata per il 28 gennaio 2013: le domande potranno essere presentate solo attraverso internet. I posti previsti dal concorso sono 10: 4 per tenenti nel ruolo normale del Corpo degli Ingegneri, 2 per i possessori di laurea magistrale in Ingegneria dei materiali e 2 per i possessori di laurea magistrale in Ingegneria civile o edile. Altri 4 posti da tenente sono previsti per il Corpo Sanitario dell’Esercito. Due di questi posti saranno ristretti dal concorso ai possessori di laurea in Medicina e chirurgia, mentre altri due saranno dedicati ai possessori di una laurea in Medicina Veterinaria. Infine altri 2 posti da tenente sono messi in palio dal concorso nel Corpo di commissariato, entrambi destinati a coloro che sono in possesso di una laurea magistrale in Giurisprudenza della classe LGM/01, e relativi titoli equipollenti.

Attenzione, tuttavia, perché il concorso per tenenti è ristretto a coloro che non hanno ancora compiuto i 40 anni di età (se ufficiali in ferma prefissata facenti parte dell’Esercito, della Marina o dell’Aeronautica) o che non hanno compiuto i 34 anni se ufficiali dell’Arma dei Carabinieri, o, infine, che non hanno compiuto 32 anni se cittadini italiani non destituiti o licenziati da Pubbliche Amministrazioni e da precedenti arruolamenti nell’Esercito o nella Polizia.

Come avverrà la selezione: l’Esercito ha reso noto che si terrà un eventuale prova di preselezione seguita da una doppia prova scritta, dalla prova di efficienza fisica e infine dalla prova orale. È prevista anche una prova facoltativa di lingua straniera.

Photo Credits | Esercito Italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>