Autodifesa MMA Mixed martial arts

di Marco Valeri Commenta

MMA-SPORT-FIGHT-FRAEsistono diversi modi di difendersi. Uno stile di vita che spesso ci porta a stare fuori tutto il giorno e a girare agli orari più insoliti, può comportare ad essere soggetti a pericoli vari. Queste minacce hanno sviluppato nella cultura contemporanea diversi metodi di difesa. Dalle Armi autodifesa quale scegliere e portare fino a vere e proprie discipline come Autodifesa Kraw Maga.

È possibile conoscere diverse discipline per imparare a difendersi e ad attaccare durante una situazione di pericolo. Tra queste merita molta attenzione l’MMA. Con quest’ultima sigla si sta ad indicare le arti marziali miste, uno sport di combattimento a pino contatto il cui regolamento è molto particolare dato che sono consentite l’utilizzo di calci, pugni, gomitate, ginocchiate, leve e strangolamenti.

MMA indica l’acronimo inglese di Mixed martial arts. Volgarmente ed impropriamente è anche chiamato Free fight, No holds barred e Vale tudo.  Tutti questi soprannomi derivano dalla particolarità di questo sport, uno sport che comprende il combattimento sia in piedi che a terra, a differenza di molte altre discipline, e la vittoria, parlando di livello agonistico ovviamente, si ha o con i punti, o con il ko oppure mediante la resa dell’avversario. Il nome ufficiale, Arti marziali miste, invece, indica appunto il punto d’incontro di diverse discipline che vengono racchiuse in un unica particolare arte, un arte di combattimento che, soprattutto negli ultimi anni, ha preso un suo percorso.

L’organizzazione più famosa di MMA è senza alcun dubbio quella americana che prende nome di Ultimate Fighting Championship (UFC).

MMA è un’ottima tecnica di offesa e autodifesa che è possibile apprendere, a livello anche solo di preparazione, per imparare a difendersi dalle diverse avversità.

Photo Credits – Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>