Autodifesa Kraw Maga

di Marco Valeri Commenta

krav-maga-tecnica-israelianaTra le diverse discipline di difesa si trova il Kraw Maga. Questa disciplina è tra sistemi di combattimento che possono essere applicati per la difesa personale. Infatti il termine Kraw Maga significa proprio “combattimento con contatto – combattimento a corta distanza”.

Il Kraw Maga è un vero e proprio sistema di autodifesa personale e di combattimento di origine israeliana. Nato in quelli che sono gli ambienti ebraici dell’Europa centro-orientale, il Kraw Maga si è sviluppato in Israele nella prima metà del Novecento. 

Il Kraw Maga viene identificato come una disciplina di difesa personale, una disciplina che permette all’individuo che ne acquisisce la tecnica, di riuscire a difendersi in un modo decisamente efficace. Tuttavia il Kraw Maga non è solo autodifesa. Questa disciplina è un vero e proprio sistema di combattimento completo dato che, oltre oltre al lato della difesa personale, prevede una componente offensiva molto completa, componente offensiva che si basa sull’attaccare l’avversario prima di essere attaccati.

Ufficialmente il Kraw Maga è nato agli inizi del Novecento grazie a Imi Lichtenfeld, un ufficiale dell’esercito israeliano che, essendo un grande esperto di lotta e tecniche occidentali, fu commissionato dallo stesso governo israeliano per trovare un sistema di combattimento efficace e completo che potesse essere insegnato velocemente ai reparti speciali dello stesso esercito. Così Imi Lichtenfeld mischiò diversi stili di combattimento dando vita al Kraw Maga, uno stile di lotta che si basava sulla conoscenza del pugilato, della lotta libera e dalla forte esperienza ginnasta di Imi Lichtenfeld che vi aggiunse un ampia componente di lotta di strada, una lotta molto cruda, che fece del Kraw Maga un sistema di autodifesa e offesa unico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>