Beretta 70: storia e modelli

di Sandra Commenta

Dopo aver dato il dovuto spazio a vari modelli di semiautomatica di casa Beretta, come la Beretta 92, la Beretta 96 e la Beretta 98, vediamo questo meno conosciuto modello 70 Beretta. Sempre una semiautomatica, si basa su un sistema di chiusura a massa. E’ munita di caricatore monofilare, disponibile nelle versioni da 8 colpi (in calibro 7,65) o da 10 colpi (in calibro 22 LR).

La Beretta 70 è tra i primi modelli di pistola automatica adottati dalle forze dell’ordine e militari italiane. Particolarmente, è stata usata dai corpi del Vigili Urbani, poi da varie Polizie Locali, sino al 1990, anno nel quale fu sostituita con la Beretta 84, modello bifilare di calibro 9 corto. Oggi si trova disponibile sul mercato solo nel calibro 7,65, anche se “visivamente” è presente in molte varianti diverse. E’ stata usata spesso e volentieri per il tiro sportivo, contrariamente a quanto avvenuto per modelli più utilizzati sia militarmente che per la difesa personale, come le molte varianti di Beretta 98.

La sua storia ebbe inizio assieme a quella della storica Beretta mod. 1934. Tra i civili si diffuse specialmente un modello denominato Beretta 70 S, dalle forme estetiche più sportive rispetto ai modelli base. Ne esistono infiniti tipi, costruiti con i materiali più vari: per il pubblico più “vanitoso” e più attento alla raffinatezza del particolare, è stato diffuso anche un tipo con rifiniture in madreperla (le cosiddette “guancette” intarsiate degli amatori più dandy). Negli anni ’70 ed ’80 era tra i modelli che andavano per la maggiore, ed ancora oggi è diffusa non solo per collezionismo: se ne possono reperire facilmente ed a buon prezzo modelli usati in ottime condizioni, e perfettamente fruibili da ogni punto di vista. La versione “lunga” ha avuto analoga fortuna: si tratta della pistola da 10 colpi menzionata sopra, a calibro 22 LR.

Quanto alle caratteristiche tecniche, la principale distinzione tra le varie versioni riguarda la sicura: in generale, un tipo di Beretta 70 è munito sul fusto dell’arma di sicura manuale a traversino, ed un altro è dotato di sicura a leva (azionabile con il pollice). I principali materiali usati sono l’acciaio oppure la lega leggera del fusto, secondo le versioni.

(Foto da: https://it.wikipedia.org/wiki/File:Beretta_70_7.65.jpg)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>