Beretta 92: la semiautomatica moderna più sofisticata

di Sandra 3

 La Beretta 92 è nata sulla scia delle pistole semiautomatiche, di cui un esempio tra i più fulgidi è la storica  Walter P38, come anche la semiautomatica Sig P220 e la Sig P232.  Sulla base della Beretta 92 sono state poi realizzate la Beretta 96, la Beretta 98 e la Beretta M9, che è la versione creata per gli Stati Uniti). Fa parte della classe delle pistole semiautomatiche a chiusura geometrica con blocco oscillante, ed è stata studiata nel 1972 presso la storica fabbrica d’armi italiana Beretta, appositamente perché fosse realizzata un’arma che potesse fare al caso delle forze militari ma anche rendersi utile in molti e diversi contesti di tipo civile.

Come arma da tiro a segno sportivo questa Beretta non è molto utilizzata, in quanto  è considerata meno idonea rispetto ad altre. Infatti i sistemi di sicurezza di cui è dotata, utilissimi in contesti di uso militare e di polizia, mentre ai professionisti servono per esser premuniti contro gli spari accidentali, agli sportivi rendono poco agevole l’uso sul campo di tiro. Per ragioni di sicurezza infatti si pensò di rendere lo scatto piuttosto lungo, e di dotare questa pistola di sicura apposta sopra il carrello. Un po’ troppo macchinoso per gli appassionati di poligono di tiro.

Quel che ha reso la Beretta 92 particolarmente famosa e popolare in tutto il mondo, è il fatto che l’esercito degli Stati Uniti l’abbia usata come arma d’ordinanza. Fu infatti adottata per sostituire la pistola Colt M1911, che era la precedente così chiamata arma da fianco dei soldati dell’esercito americano. Negli Stati Uniti la Beretta 92 prese il nome di Beretta M9.
Questo tipo di Beretta semiautomatica è tuttora in commercio e si può trovare in Italia sotto la denominazione di Beretta Modello 98 FS. Mentre la normale Beretta 92 è di calibro 9×19 mm parabellum, ovvero adatta a cartucce di tipo militare, la 98 FS ha un munizionamento differente, poiché le calibro 9 sono munizioni di cui è vietato l’uso civile. Generalmente la si può trovare dunque a calibro 9×21 mm.
(Foto: http://airgunz.altervista.org/CatalogoNazionale/Umarex_Beretta92FS_match.php)

 

Commenti (3)

  1. Devo muovere delle critiche, primo di tutto dite che questa è la semiautomatica più sofisticata ma non spiegate il perché, vi ricordo che le glock, le vere antagoniste dell’arma in esame grazie al telaio in polimeri sono più leggere e più robuste, sono più compatte, hanno la canna più bassa, sono disponibili in una gamma più vasta e costano meno.

    Quindi perché non fate informazione come si deve invece di dire 4 fesserie solo perché siete fissati su di un’arma superata da 10 anni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>