C-men, nuove unità antiterrorismo a Londra (VIDEO)

di PieraLombardi Commenta

Seicento specialisti della Metropolitan Police distribuiti nei luoghi simbolo di Londra e pronti a intervenire in qualsiasi momento. Sono i Counter Terrorism Specialist Firearms Officers, per i londinesi C-men, nuove forze speciali inglesi antiterrorismo che sembrano modellate sull’unità israeliana Yasam. Muniti di carabine Sig MCX, pistole Glock 17, fucili a pompa Remington 870 ed equipaggiamento specialistico come scudi balistici ed apparecchiature per forzare porte, hanno dato il via all’operazione Hercules con cui Scotland Yard risponde all’ondata di attacchi terroristici in Europa. Entro due anni ce ne saranno altri 1500 dispiegati su tutto il territorio inglese.

 

 

 

Scotland Yard ha presentato ufficialmente i primi 600 nuovi agenti antiterrorismo a volto coperto dotati di fucili d’assalto e di armamenti speciali che, dopo l’ondata di attacchi terroristici in Europa, hanno dato il via all’operazione denominata ‘Hercules’. Pattugliando Londra con furgoni e moto in prossimità dei punti sensibili (metropolitane, sedi istituzionali, aeroporti) per contrastare eventuali attacchi terroristici, ispezionano il Tamigi a bordo di R.H.I.B. (Rigid Hull Inflatable Boats) e possono anche calarsi da elicotteri con funi.

Soprannominati C-men, acronimo di Counter Terrorism Specialist Firearms Officers, gli uomini delle nuove forze speciali sono armati di fucili Sig, pistole, taser, scudi balistici e moto Bmw per un intervento rapido, in 15 minuti da ogni punto di Londra. Sembrano modellati sull’unità israeliana speciale antiterrorismo Yasam a cominciare dalla divisa: stesso colore grigio grigio scuro con caschi e maschere di protezione neri, ginocchiere e giubbotto antiproiettile.

Gli C-men sono a volto coperto per proteggere la loro identità in una varietà di circostanze diverse – da situazioni con ostaggi ad attacchi mirati, per fornire un ulteriore livello di sicurezza.

La polizia inglese ha reso noto che i 600 fanno parte di un primo gruppo addestrato e ci vorranno due anni per formare  altri agenti speciali. Il capo della polizia metropolitana, sir Bernard Hogan, ha specificato :

Alcuni di loro sono volontari, ma ripondono a standard altissimi. In due anni ci sarà un reclutamento extra di 1.500 agenti. Siamo pronti a rispondere alle armi con le armi

Le nuove unità speciali antiterrorismo affiancheranno le unità di polizia già impegnate nei normali servizi  in corrispondenza degli obiettivi sensibili (Parlamento, Downing street).

 

Fonte video youtube.com

 

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>