Caccia in rosa sulla portaerei Usa contro il cancro

di PieraLombardi Commenta

Un caccia F9F-8 Cougar tutto rosa per sconfiggere un nemico invisibile quanto insidioso: il cancro. Lʼaereo, che è lʼattrazione turistica della portaerei museo Uss Lexington nella Baia di Corpus Christi, in Texas, in occasione del mese della prevenzione dei tumori al seno, ha acquisito un tocco, e anche qualcosina di più, di un colore acceso che abitualmente non ha. Fino a fine ottobre sarà possibile visitarlo a sostegno della campagna di prevenzione. La verniciatura non è permanente, ed è stata realizzata con detersivo per piatti e vernice in lattice.

 

 

 

Ora il velivolo F9F-8 Cougar per dare un aiuto alla lotta contro il tumore al seno, ha un aspetto eccentrico, buffo e inoffensivo che di solito i mezzi militari non hanno, dipinto come è di una tonalità di colore rosa chiaro chiamata ‘Heliconia‘ in onore di quel fiore tropicale dal colore intenso e brillante che è simbolo della creatività e delle arti, non proprio abitualmente associate alle operazioni militari.

Non resterà rosa per sempre però. Una procedura speciale, l’applicazione di sapone liquido per piatti e vernice di lattice, mantiene questa tinta che è quindi facilmente eliminabile.

L’F9F-8 Cougar è stato dismesso nel 1991 e convertito in un museo dell’aviazione navale un anno dopo. Rusty Reustle, direttore delle operazioni e direttore del museo USS Lexington, ha detto che ha avuto l’idea di far dipingere di rosa l’aereo di combattimento risalente agli anni ’50 dopo aver visto la tecnica impiegata durante le riprese del film ‘Pearl Harbour’ dal regista Michael Bay, per i caccia impiegati nella pellicola. L’aereo è dipinto come se fosse stato avvolto da un gigante, brillante nastro rosa. Il velivolo è in bella mostra sul ponte di volo fino alla fine del mese.

 

 

 

 

 

Fonte edition.cnn.com

Photo credits usslexington.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>