Deta Force, i primi passi per divenire un Operatore Delta

di Benjo 2

Tutti noi abbiamo visto almeno una volta, al cinema o in TV, le gesta compiute dagli uomini delle Forze Speciali statunitensi; l’unità speciale più nota e più inflazionata dal punto di vista di soggetto cinematografico, e addirittura come soggetto per videogiochi, è la Delta Force, il reparto speciale antiterrorismo dell’Esercito americano.

E’ certo che molti di noi avranno, anche solo per un attimo, sognato di essere un membro della Delta Force; ma come si diventa Operatori Delta? Come per tutte le Forze Speciali del mondo le selezioni per entrare a far parte della Delta Force sono molto dure ed allo stesso modo i requisiti di ammissione sono tassativi ed inderogabili.

Innanzitutto gli aspiranti devono essere esclusivamente di sesso maschile ed appartenere ai vari reparti dell’US Army anche se la maggior parte di coloro che provano la selezione provengono dalle altre unità speciali dell’Esercito e dal 75° Reggimento Ranger. Altri requisiti fondamentali sono l’età minima di ventuno anni, aver conseguito un alto punteggio professionale, ed avere un termine restante di ferma nell’Esercito di almeno due anni prima del congedo.

I test di selezione per l’accesso al corso di addestramento per divenire un operatore Delta prevedono varie prove fisiche tra cui 3,2 km di corsa in tempo minimo, piegamenti sulle braccia (flessioni), trazioni alla sbarra, nuotare per cento metri completamente vestiti. Gli aspiranti dovranno superare varie prove di navigazione terrestre in diurna ed in notturna per un percorso di 29 km con equipaggiamento completo e trasportando lo zaino tattico del peso di 18 kg. La lunghezza dei percorsi vengono man mano aumentati ed i tempi di percorrenza diminuiti fino a raggiungere il test finale di marcia su un percorso della lunghezza di 64 km trasportando lo zaino del peso di 20 kg su terreno misto in un tempo definito volta per volta dagli addetti alla selezione.

Alle prove fisiche si alternano test psicoattitudinali volti a valutare la salute psichica del candidato, la motivazione nonchè la capacità e l’attitudine ad effettuare le operazioni speciali che la Delta Force viene chiamata a compiere fino ad un esame finale dello stesso tipo sostenuto di fronte ad una apposita commissione composta da istruttori Delta, psicologi e lo stesso comandante della Delta a cui spetta il compito di comunicare al candidato il risultato della selezione e l’eventuale superamento delle prove.

Coloro che avranno superato con successo i test di selezione saranno avviati ad un intenso corso di formazione della durata di sei mesi durante il quale acquisiranno le necessarie conoscenze in merito alla lotta al terrorismo, la conoscenza delle tecniche di contro-spionaggio nonché l’addestramento al maneggio ed utilizzo di armi e munizioni di ogni tipo. Le reclute che supereranno il corso di formazione potranno considerarsi Operatori Delta.

Commenti (2)

  1. Vorrei diventare membro delle forze speciali ma ora l’età non me lo permette . A 19 anni dovrò andare in accademia e finire a 21 anni e poi tentare di entrare nelle forze speciali . Spero di riuscire ad entrare che me lo sogno da quando avevo 6 anni. Da oggi mi dovrò allenare per raggiungere il mio obbiettivo. Arrivederci.

    1. Ti aspetta un lungo cammino l’accademia è come l’università credo sarà difficile finire nei tempi da te descritti. Ma te lo auguro. Altrimenti se davvero vuoi diventare obos,entri nella folgore e poi nel nono oppure il Tuscania oppure il goi della marina. Non sarai sottotenente ma un ottimo soldato. Fidati ci sono stato trent’anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>