I gradi dell’Esercito Italiano: Caporale

di Gioia Commenta

 Tra i graduati di truppa dell’Esercito Italiano, il Caporale rappresenta il militare con il grado inferiore, con facoltà di comando solo sul soldato semplice.

Tra i caporali si distinguono poi due diverse categoria, secondo il tipo di ferma del militare, vale a dire VFP1 (volontario a ferma prefissata a un anno) e VFP4 (volontario a ferma prefissata a quattro anni). I VFP1 possono essere poi promossi a Caporali scelti dopo aver prestato servizio per almeno sei mesi nell’Esercito Italiano.

Il Caporale si distingue dagli altri graduati dal distintivo, formato da un gallone nero con filetto bianco e verde (VFP1) o da un gallone nero con filetto blu (VFP4). I paracadutisti invece hanno un distintivo rosso con filetto in tinta e sfondo azzurro.

I distintivi dei Caporali scelti presentano una barretta nera (rossa per i paracadutisti) posta sotto il gallone ed il filetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>