Softair con Battlezone: esperienza più reale del settore

di isayblog4 Commenta

In Italia c’è una vera e propria zona gioco in grado di creare un vero e proprio ambiente reale per quanto riguarda il softair. Il suo nome è Battlezone, una zona nata dall’incredibile collaborazione tra due giganti del softair. Infatti la Battlezone arriva proprio dopo una collaborazione tra Tactical Brain (un negozio molto fornito di softair che si trova a Cazzago San Martino) e Cybergun Italia SRL.

Una struttura molto vasta quella del Battlezone, struttura che è decisamente completa di tutto. Infatti, all’interno della Battlezone c’è una area dedita al ristoro, delle linee di tiro, un percorso di tiro dinamico e con tanto di registrazione dei punteggi elettronici, uno spogliatoio che comprende anche un’armeria e l’incredibile e grande Battlezone.

I diversi softgunner rimangono continuamente affascinati da questa zona per via di quelli che sono tutti gli accorgimenti. Infatti, la Battlezone è composta da numerosissimi accorgimenti che la rendono unica:

  • un enorme schermo nella zona del ristoro, schermo che consente anche di seguire quello che avviene all’interno dell’area di gioco;
  • linea di tiro adeguata alle ultime tecnologia del momento tra cui la registrazione, tramite un’apposita tessera, di quelli che sono tempi e i punteggi che vengono effettuati da ogni singolo giocatore che intente partecipare (viene anche fatta una classifica che giornalmente viene aggiornata con i nuovi risultati);
  • percorso di ben 40 metri quadri con tanto di registrazione dei punteggi;
  • spogliatoi con comodi armadietti;
  • armeria fornita di tutto l’indispensabile con tanto di noleggio;

Per tutti gli appassionati del softair il Battlezone è un posto da provare, magari con il Fucile elettrico M4 RAS CQB Marine Corto oppure il Fucile Softair Elettrico M4ES Stinger.

Photo Credits – David Silverman – Getty Images News – Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>