Sorveglianza passiva con i microregistratori ambientali

di Marco Valeri Commenta

Sempre più strumenti continuano a trovarsi nel mercato dello spionaggio e della sorveglianza, un mercato che continua ad essere sempre più influenzato da quella che è la tecnologia, una tecnologia che continua a produrre mezzi sempre più efficienti ed efficaci nel settore, strumenti in grado di rilevare posizione, di catturare filmati video o semplicemente strumenti che riescono ad interagire con la sorveglianza attiva e passiva passando decisamente inosservato.

Sono diversi gli strumenti a cui si può risalire, da quelli che sono Spionaggio e microfoni spia da muroSoftware Cellulari Spia fino a Software spia per localizzare e sorvegliare un cellulare proprio o altrui. Tra questi strumenti meritano particolare attenzione quelli che sono i microregistratori digitali audio professionali spy. Questi microregistratori sono una categoria di microregistratori spia di alto livello, microregistratori in grado di dare delle prestazioni veramente elevate, prestazioni che sono chiaramente al di sopra dei normali registratori audio che è possibile trovare in commercio.

I microregistratori digitali audio professionali spy hanno delle qualità molto elevate sia in termini di qualità che in termini audio. Questi infatti permettono di dare vita a quelle che sono delle registrazioni di alta fedeltà grazie a quelli che sono due microfoni e un sistema di abbattimento del rumore, sistema che si lega alla distanza di registrazione, una distanza che può arrivare fino a 10 metri. Inoltre, i microregistratori digitali audio professionali spy hanno una durata della batteria molto prolungata, infatti questi vengono impiegati molto spesso come microspie in luoghi in cui è difficile l’acceso per via della qualità di registrazione e della loro durata.

Photo Credits – Tullio M. Puglia – Getty Images News – Getty Images – 183712290

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>