Sistemi spia e di sorveglianza: localizzatori satellitari

di Marco Valeri Commenta

Tecnologia, spionaggio e sorveglianza continuano a produrre strumenti veramente all’avanguardia per il settore, strumenti che hanno permesso di migliorare il settore della sorveglianza e dello spionaggio. Molti gli strumenti che al giorno d’oggi è possibile trovare sul mercato, strumenti diversi tra loro ma molto efficaci, come nel caso di Spionaggio e microfoni spia da muro, Sistemi di spionaggio: Software Cellulare Spia o ancora i Satelliti spia e spionaggio.

Tra gli ultimi strumenti che la tecnologia ha prodotto ci sono i localizzatori satellitari. I localizzatori satellitari permettono di individuare la posizione di un veicolo o di una persona, da quella che può essere un’autovettura fino ad una moto, da un’imbarcazione fino alla coordinate di un soggetto interessato. I localizzatori satellitari permettono di individuare la posizione di una persona o di un veicolo mediante quella che è la localizzazione satellitare gps. Quest’ultima permette di controllare la posizione esatta e di conoscere dove si trova una persona.

localizzatori satellitari possono essere usati per molte situazioni, anche semplicemente come antifurto della propria vettura. I localizzatori satellitari si basano su quelli che sono due principali moduli, un primo modulo che acquisisce la posizione satellitare e un secondo modulo che la invia a quello che è il controllore. Per quanto riguarda lo spionaggio e la sorveglianza, ma come abbiamo visto anche per quanto riguarda quella che è l’uso a livello di antifurto personale, i localizzatori satellitari possono permettere di avere veri e propri benefici sotto questo campo, un campo che è sempre più influenzato e migliorato dalla tecnologia.

Photo Credits – David Silverman – Getty Images News – Getty Images – 83754275

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>