5 Torri 2016, spettacolare esercitazione militare

di PieraLombardi Commenta

Attività alpinistiche e di soccorso in parete, con e senza l’ausilio di elicotteri; tecniche di ascensione su pareti di difficoltà fino all’8° grado; la simulazione di un’attività di combattimento in montagna. Aperta al pubblico e con accesso libero, l’attesissima ‘5 torri’ edizione 2016, la grande esercitazione militare internazionale e interforze si svolgerà il prossimo 7 luglio, proprio alle Cinque Torri nelle Dolomiti ampezzane e riserverà fortissime emozioni dando modo ai visitatori di scoprire le abilità degli alpini nelle operazioni in montagna e il risvolto spettacolare di queste complesse tecniche.

 

Lo scenario di questa grande esercitazione internazionale e interforze che vedrà protagonisti soldati provenienti da 15 paesi e al quale sono attesi le massime autorità civili e militari, saranno proprio le Dolomiti bellunesi, oggi patrimonio dell’Unesco: la 5 Torri 2016, organizzata dal Comando Truppe Alpine e a cui è possibile assistere accedendo in zona di esercitazione dall’ampio parcheggio libero della Baita Bai de Dones/Rifugio Scoiattoli (lungo la strada che collega Cortina al Passo Falzarego), si svilupperà in due fasi distinte.

Nella prima parte, si svolgeranno attività alpinistiche e di soccorso in parete sul versante sud delle Torri (inizio ore 11.00) e, successivamente, ci sarà una dimostrazione tattico-operativa nell’ampio spiazzo antistante il Rifugio Scoiattoli (inizio ore 11.45), a cui assieme agli Alpini prenderanno parte anche gli elicotteri dei reggimenti AVES Altair e Antares, i Ranger delle Forze per Operazioni Speciali dell’Esercito e gli assetti cinofili del Centro Militare Veterinario di Grosseto.
E’ un evento sempre molto atteso e il cui interesse è accresciuto dal fascino del luogo, museo a cielo aperto della Prima Guerra Mondiale, in quanto sono tutt’ora ben visibili e visitabili gli imponenti sistemi di trincee e di fortificazioni realizzate 100 anni fa; sul versante nord delle 5 Torri era infatti posizionato il Comando dell’artiglieria italiana, da dove era in grado di controllare e battere con il fuoco dei cannoni le postazioni nemiche.

L’esercitazione sarà trasmessa in diretta streaming sui siti dell’Esercito (esercito.difesa.it) e dell’Associazione Nazionale Alpini (ana.it).

Per seguire da vicino e in sicurezza tutte le attività, il Comando Truppe Alpine consiglia di avere al seguito il caschetto da alpinismo.

 

 

Fonte e foto truppealpine.eu

Fonte video youtube.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>