Fucile di precisione Arctic Warfare Uk: per missioni estreme

di Sandra 2

L’Accuracy International Artic Warfare, di cui il modello più conosciuto è l’L96A1, è un fucile di precisione adottato dalle forze di polizia e dalle forze armate di varie nazioni, ed in particolar modo dall’esercito britannico, che lo ha impiegato soprattutto come arma in dotazione di vari corpi speciali, tra i quali spiccano le addestratissime truppe dei Sas Uk, di cui abbiamo già trattato in questo portale. Fu progettato e immesso sul mercato dalla ditta britannica Accuracy International dal 1980. La sua peculiarità è data dalle parti intercambiabili, tra cui la canna, che può essere applicata del tipo con o senza silenziatore, ed il mirino, che può essere normale oppure a cannocchiale 6×44. I mirini di questo fucile di precisione sono prodotti dalla Shmidt & Bender, e sono considerati tra i più pratici attualmente in uso, per maneggevolezza e comodità.

Il progetto a marchio Accuracy Internayional aveva come scopo la sostituzione dell’ormai obsoleto Lee-Enfieldi L42. Il concorrente su questo piano era l’M85, progettato dalla ditta rivale della Accuracy, la Parker-Hale. L’appalto fu vinto dall’Artic Warfare, e tra le numerose varianti spiccò soprattutto l’L96A1, che fu adottato dall’esercito britannico come arma d’ordinanza. Un fiore all’occhiello per la Accuracy International, sotto tutti gli aspetti. Il cannocchiale di cui è provvisto questo fucile di precisione è classicamente lo Schmidt & Bender 6×42, ma come già ricordato è sostituibile con altri strumenti di mira applicabili con estrema facilità, sempre della stessa casa produttrice.

Quest’arma è stata progettata appositamente per aprire il fuoco in condizioni estreme: in caso di scarsa visibilità, o posizione particolarmente sfavorevole, o lasso di tempo per l’intervento molto limitato, è uno dei fucili che meglio si adattano a far partire un primo colpo. Parliamo del calibro: quello standard è il 7,62 mm secondo le numerazioni Nato (ovvero il .308 della Winchester). Tra le più diffuse varianti vi sono dei calibro .388 Lapua magnum, e .300 Winchester Magnum.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>