Mimetica Optifade, le moderne tecnologie dell’abbigliamento da caccia

di Benjo Commenta

Le nuove tecnologie forniscono continue innovazioni in fatto di armi e sistemi d’arma ma negli ultimi anni hanno avuto un ruolo rilevante anche nella produzione di accessori e abbigliamento per la caccia, il tiro sportivo ed ogni altro tipo di attività outdoor. Per quanto concerne la caccia sportiva le moderne tecnologie forniscono ogni giorno materiali innovativi che permettono agli amanti di questo sport di praticarlo al meglio in assoluto confort.

Una delle novità riguardanti l’abbigliamento per la caccia è la nuova linea dotata di un particolare camouflage, ovvero un sistema mimetico progettato anziché in base alle caratteristiche visive dell’uomo, come fino ad ora, in base alle caratteristiche visive degli ungulati, cioè i mammiferi dotati di zoccoli come cervi, daini, stambecchi, alci ecc..

Il tradizionale tipo di mimetica si basa sull’imitazione dell’ambiente circostante, cioè chiazze di colore che si alternano fra loro tentando di riprodurre arbusti e foglie; questo tipo di camouflage risulta mimetico per gli animali fino ad una distanza di circa venti metri oltre la quale invece viene percepito come un insieme di macchie colorate facilmente riconoscibili. Gli ultimi studi scientifici ci hanno permesso di sapere che gli animali ungulati sono dotati di una vista grandangolare di circa 280° ma mancano di nitidezza visiva e della capacità di distinguere i toni del rosso; questi animali in pratica vedono l’ambiente circostante in tonalità di giallo, blu e grigio.

Tenendo conto dei risultati di questi studi scientifici è stato sviluppato il nuovo sistema di camouflage Optifade. Questo tipo di mimetica è composto da macro e micro patterns, ovvero forme geometriche matematicamente configurate in modo da rompere la simmetria e confondere la silhouette umana fondendola con l’ambiente circostante e confondendo così la vista degli animali ungulati. Tra le aziende produttrici di abbigliamento per la caccia con questo tipo di sistema mimetico c’è ovviamente l’italiana Beretta che propone una intera linea di vestiario per la caccia secondo tre diverse versioni in stile Optifade, presentate alla mostra EXA 2011 di Brescia.

La versione mimetica Optifade “500ELP” molto leggera, antivento ed impermeabile adatta alle mezze stagioni; la versione Optifade “WINDSTOPPER”, molto adatta per venti freddi, garantisce un ottima protezione dagli agenti atmosferici abbinando traspirabilità, protezione dal freddo e buona vestibilità; infine la versione Optifade “DWS – Durable Waterproof Silent”, questa versione, particolarmente adatta a climi freddi e umidi, è realizzata in un tessuto esterno molto resistente, silenzioso e morbido al tatto.

Tutte queste versioni della linea Optifade Beretta, sono realizzate in tessuto Gore-Tex che rende questi capi impermeabili al 100%, antivento ma allo stesso tempo altamente traspiranti in modo da restare sempre asciutti e comodi in ogni tipo di condizione atmosferica. All’interno del tessuto in Gore-Tex in genere si trova una fodera in rete che aumenta il confort e la traspirabilità.

Ogni giacca di questa linea è dotata di numerose tasche, compresa una per la radio dotata di foro per l’eventuale antenna; a scomparsa nel colletto in genere vi è un cappuccio ripiegabile o staccabile. Tutti i capi sono finemente rifiniti e dotati di sistemi elastici che permettono di adattarli alle caratteristiche del proprio corpo in modo da vestirli nel modo più confortevole possibile. Tutte queste caratteristiche tecnico funzionali fanno di questa linea di abbigliamento tra le migliori per la caccia e per altre attività outdoor. (Nel cerchio rosso un cacciatore perfettamente mimetizzato nell’ambiente circostante quasi invisibile pure all’occhio umano).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>