Spetsnaz: i corpi speciali russi

di Sandra Commenta

 Spetsnaz è la parola con cui sono definiti in modo molto generico in Russia i corpi speciali dell’esercito che dapprima fu sovietico. Ora sono “Spietsnàs”, per scriverne il nome con la grafia più in uso in occidente e secondo la pronuncia che approssimativamente possiamo tentare di descrivere in queste poche righe, tutti i reparti speciali non solo russi, ma anche di altri paesi dell’ex Unione Sovietica. Si considerano analoghi a questo tipo di corpo speciale russo i Berretti verdi statunitensi ed i Sas inglesi.

Hanno avuto un ampia utilità, gli Spetsnaz, durante l’occupazione sovietica in Afghanistan, oltre al classico impiego costante che li ha visti dispiegati per proteggere i mari dai pericoli della pirateria. In tempi recenti si sente spesso parlare di loro quando si tratta di liberare ostaggi in operazioni che vedono complicarsi le guerre in corso, e per compiere azioni anti terrorismo nelle stesse nazioni. Altro impiego di questi corpi, quello che vede il Ministero degli Interni servirsene quando nelle carceri c’è pericolo di rivolta interna, ed anche nei disordini di piazza, per placare i manifestanti.

Per citare qualcuno dei più famosi accadimenti della storia recente che li ha visti protagonisti, gli Spetsnaz in Cecenia sono attualmente impiegati in modo costante per azioni anticrimine, e per sedare movimenti indipendentisti. Hanno avuto un ruolo di primo piano anche nella famosa tragedia del ottobre 2002, in occasione del sequestro avvenuto nel teatro Dubrovka di Mosca, e nel settembre 2004, durante i fatti avvenuti nella scuola di Beslan.

Come abbigliamento, gli spetsnaz sono equipaggiati tradizionalmente di tel’njaška, divisa tipica anche di altri corpi speciali particolarmente d’èlite in Russia. Le righe del tessuto sono blu per i reparti che fanno parte del corpo degli Fsb (organismo di sicurezza della Federazione russa), e rosse per quelli assegnati all’Mvd. (Ministero russo degli Interni). Gli spetsnaz infatti, suddivisi in molti diversi reparti come sopra accennato, rispondono in linea generale a queste due potenze che ne fanno gli usi accennati, dei quali parliamo più specificamente in altri articoli di queste pagine.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>