Beretta Rx4 Storm/Benelli Mr1, una carabina per ogni impiego

di Benjo Commenta

La Fabbrica d’armi Beretta si distingue sempre per essere in grado di fornire prodotti innovativi ed al passo con le moderne tecnologie in modo da assicurarne la massima affidabilità.

Beretta ha infatti pensato di produrre un serie di armi, secondo i principi dell’innovazione e dell’utilizzo di tecnologie moderne, che ricoprissero ogni settore partendo dalla caccia, il tiro sportivo, la difesa personale nonché la dotazione delle Forze dell’Ordine e delle Forze Armate; tutte queste armi fanno parte della serie Storm.

Una delle armi della serie Storm è la carabina semiautomatica Beretta Rx4 Storm sviluppata per ogni tipo d’impiego ma maggiormente per la difesa personale e l’utilizzo da parte delle Forze dell’Ordine e delle Forze Armate ma si rivela anche molto adatta al tiro sportivo e alla caccia.

Quest’arma è stata sviluppata effettivamente dalla Benelli Armi di Urbino, facente parte della Holding Beretta, e infatti ne sfrutta il brevetto del sistema a recupero dei gas di sparo con pistone a corsa corta autoregolante ed autopulente; inoltre la carabina monta l’otturatore rotante brevettato Benelli Armi.

Nonostante sia previsto l’utilizzo da parte dei Militari e delle Forze dell’Ordine la Rx4 Storm non è dotata di sistema di tiro a raffica; infatti la carabina spara solo a colpo singolo in modo da privilegiare la precisione più che la potenza di fuoco. La carabina RX4 è la prima arma della famiglia Beretta ad adottare il calibro .223 Remington, equivalente del calibro 5,56×45 mm NATO. L’arma utilizza caricatori STANAG NATO, completamente compatibile quindi con altre armi NATO.

La versione Tattica della RX4 Storm, grazie con canna più corta, calcio telescopico regolabile in cinque posizioni, ed impugnatura a pistola si adatta molto all’utilizzo da parte delle Forze dell’Ordine, dai militari e dagli operatori della sicurezza privata. Come la più sorella più piccola  Beretta Cx4 Storm, anche la carabina Rx4 Storm è dotata di apposita predisposizione per il montaggio di slitte Picatinny per l’equipaggiamento di dispositivi di puntamento laser, torce ed impugnature supplementari.

La Beretta Rx4 abbiamo detto è stata sviluppata dalla Benelli Armi, pertanto nonostante porti il marchio Beretta, in Italia, la carabina è iscritta nel Catalogo Nazionale dei Armi da fuoco (l’elenco delle armi da fuoco approvato dal Ministero dell’Interno che possono essere possedute da civili) con la denominazione di Benelli Mr1; con la stessa denominazione l’arma viene commercializzata sul mercato civile italiano con caricatori ridotti da cinque colpi.

Tutte le armi della famiglia Storm come la carabina Cx4, la pistola Px4, o il fucile semiautomatico Tx4 calibro 12 ed ovviamente la Rx4 vengono realizzate in tecnopolimeri, già largamente utilizzati dalla Glock; i nuovi materiali, oltre a ridurre notevolmente il peso dell’arma, le donano una resistenza maggiorata ed un affascinante design futuristico, allo stesso modo  assicurano un altro grado di sicurezza e maneggevolezza. Partendo dalla esperienza con la Rx4 Storm la Beretta ha sviluppato il nuovo fucile d’assalto ARX-160 per l’Esercito Italiano nell’ambito del Programma Soldato Futuro.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>