Smith & Wesson 500: la pistola più potente del mondo

di Sandra 2

La Smith & Wesson modello 500, lanciata nel 2003, è una pistola insolitamente pesante e grande, lanciata fin da subito sul mercato dalla fabbrica S & W come “pistola più potente del mondo”. Si tratta di un revolver a doppia azione, che doveva esser munizionato con cartucce .500 S & W Magnum. Presenta un telaio piuttosto grande, che rispetto ai progetti dei modelli tradizionali della stessa casa produttrice era stato modificato appositamente per l’uso di queste cartucce particolarmente potenti. I proiettili .500 S & W Magnum hanno infatti un peso di 350 grammi, e possono arrivare ad una lunghezza di tiro di 1975 piedi al secondo (circa 602 metri). Date queste caratteristiche tecniche, l’appellativo di pistola più potente del mondo era, bisogna notare, tutt’altro che un semplice slogan pubblicitario.

Altra innovazione sul piano tecnico, la precisione di tiro data anche dalla riduzione al minimo – se paragonata con le altre armi dell’epoca – del rinculo durante lo sparo. La maggior parte delle varianti della Smith & Wesson 500 fu dotata di impugnatura in gomma, per agevolare la maneggevolezza di questa pistola particolarmente grande e pesante. Poco adatta a prestazioni di carattere militare, questa pistola è stata introdotta sul mercato soprattutto per l’uso sportivo e per la caccia, tra le cui specialità quella che più ha potuto trovare ausilio in quest’arma è, naturalmente, la caccia grossa.

Ancor oggi usata nei campi da tiro, soprattutto negli Stati Uniti, la Smith & Wesson modello 500 ha conservato le caratteristiche originarie, difetti compresi. Infatti rispetto alle più moderne armi, come le pistole semiautomatiche, la 500 ha maggior forza di rinculo, inconveniente che era stato ridotto in modo apprezzabile solo per i tempi in cui fu progettata.

Altra caratteristica eliminata nel caso delle armi più potenti, i gas generati durante lo sparo, che in alcuni casi possono essere nocivi se non si prendono le dovute precauzioni, insegnate durante la fase di apprendimento che in certi casi è davvero indispensabile. Sebbene poco adatta ai principianti, dunque, la S & W 500 potrebbe esser ampiamente surclassata da altre pistole. Ed invece no: non mancano schiere di appassionati che non badano alla comodità, e che fanno tuttora di questa pistola il loro gingillo preferito.

(Foto da: http://en.wikipedia.org/wiki/Smith_%26_Wesson_Model_500)

 

Commenti (2)

  1. la semiautomatica più affidabile collaudatissima e anche elegante è la SILVIO BRIGNOLI
    N.B.molto costosa edizione limitata.

  2. ” I proiettili .500 S & W Magnum hanno infatti un peso di 350 grammi” , ma che diavolo dite?!?!?! Neanche un mortaio!!! Forse 350 GRANI (un grano = 0,0648 grammi)!
    “possono arrivare ad una lunghezza di tiro di 1975 piedi al secondo (circa 602 metri)”. Che vuol dire una lunghezza di tiro di 1975 piedi al secondo???? Forse volevate dire che ha una velocità alla bocca di tot piedi/metri al secondo.
    Ma chi è che scrive ste fregnacce???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>