Tavor TAR-21, il bullpup israeliano per softair

di isayblog4 Commenta

Sono molto diffuse tra i softgunners le repliche di armi bullpup sia per le prestazioni che molte sono in grado di offrire, sia per la grande affidabilità di queste ASG.  Tra i tanti modelli disponibili in commercio troviamo una replica del fucile d’assalto Tavor TAR-21.

Quest’arma di fabbricazione israeliana viene utilizzata come fucile d’ordinanza dagli uomini delle Forze di Difesa Israeliane nonché dagli eserciti di altre Nazioni che hanno deciso di adottare  il TAR-21 sia per la truppa che per le Forze Speciali.

Questa replica ASG del TAR-21 viene prodotta dall’azienda Ares; l’ASG viene commercializzato nella solita scatola Ares in cartone dall’aspetto molto spartano. All’interno della scatola c’è il fucile naturalmente, un caricatore tipo COLT da 130 pallini, lo spengifiamma metallico ed un sistema di mira MARS che integra un mirino Red Dot ed un puntatore laser. Sia l’ASG che il MARS utilizzano batterie commerciali pertanto non inserite nella confezione.

Come nella versione reale anche la replica ASG del TAR-21 è realizzata in plastica e metallo. A prima vista l’ASG sembra ben fatta: le parti in plastica si presentano spesse, resistenti ad urti e graffi, con una buona rifinitura e superficie ruvida che ne migliora notevolmente il grip; le parti inoltre sono ben salde e non si sentono cigolii quindi appena imbracciata si ha la sensazione di un’arma solida, grazie anche al discreto peso di 3,5 Kg. La canna e il paracanna sono fatti in metallo, l’otturatore pur se finto si apre e si chiude con possibilità di restare aperto come nella versione originale; infine l’aggiunta di loghi  e scritte simili all’originale le donano un effetto straordinariamente realistico.

Il sistema di mira MARS fornito con l’ASG  funziona con pile tipo lr1- n; comprende un mirino Red Dot, di intensità non regolabile, che si accende con apposito tasto on/off posto sul lato. Lo stesso sistema di mira comprende anche un puntatore laser  che viene attivato da un apposito pulsante remoto posizionato sul paramano. Oltre a questo sistema di mira l’ASG è dotato di mire in metallo reclinabili.

All’interno del gearbox del TAR-21 ASG si trovano boccole metalliche con motore in linea e sistema rapido per il cambio della molla; il sistema aria è di buona qualità e riesce a fornire una velocità del pallino al vivo di volata di 127 m/s con una gittata utile di circa quaranta metri. L’ASG funziona con batterie a sigaro tipo AK fino a 11,1 V che purtroppo non vengono inserite nella scatola dalla casa produttrice; la batteria trova alloggiamento nel calcio dopo averne svitato il tappo.

Nel complesso il TAR-21 per Softair appare una buona ASG dall’aspetto molto realistico capace di assicurare grande divertimento durante le combat anche nelle fasi più concitate degli scontri in qualsiasi tipo di ampbientazione; la buona resistenza dei materiali inoltre sembra assicurarne una lunga durata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>