Air Soft Gun, giocattoli ma non troppo

di Benjo 1

In genere per la pratica del Softair si utilizzano le cosiddette Air Soft Gun (armi ad aria compressa), repliche di vere armi da fuoco fedeli alle originali, che sparano innocue “munizioni”.

Le munizioni per le Air Soft Gun più conosciute infatti sono i pallini di forma sferica dal diametro di 6 mm e solitamente possono essere in materiale plastico, in materiali inerti o biocompatibili o fatti in materiale biodegradabile. Questi pallini hanno un peso che può variare da 0,06 g a 0,10 g ma in commercio se possono trovare anche di peso inferiore o superiore, fino a 0,13 g ma raramente vengono utilizzati; infatti un pallino troppo leggero può essere facilmente deviato dal vento, uno troppo pesante invece avrebbe una gittata utile minore.

Nelle armi da Softair si utilizza la spinta di un gas compresso per lanciare efficacemente il pallino; la compressione del gas a sua volta può essere realizzata sia manualmente che automaticamente (con motore elettrico) tramite un pistone a molla, oppure ricavata dalla liberazione di gas precompressi in appositi serbatoi (bombolette di CO2).

A differenza delle armi da Paintball che producono una potenza d’uscita al vivo di volata superiore ai 7,5 j, limite stabilito dalla legislazione italiana, le armi Air Soft Gun invece sono capaci di spingere il pallino con una potenza di molto inferiore al limite dei 7,5 j; per tal motivo le armi da Softair non solo sono innocue ma non vengono considerate armi comuni da sparo dalla  vigente normativa, pertanto restano di libera vendita.

Ovviamente, nonostante siano liberamente commercializzate, per trasportare le armi da Softair è necessario osservare delle regole precise. Innanzitutto ogni arma giocattolo, tali vengono considerate le Air Soft Gun, devono avere apposto il cosiddetto tappo rosso al vivo di volata in modo che possa essere scambiata in alcun modo per una vera arma da fuoco; inoltre le armi devono essere contenute nella loro confezione originale oppure, qualora ciò non fosse possibile, in un apposito contenitore. A queste regole se ne aggiungono altre di buon senso che servono sia ad evitare incidenti dovuti a spari non intenzionali sia a preservare meglio l’integrità delle armi: per prima cosa sarebbe bene sganciare e scaricare i caricatori di pallini; allo stesso modo si dovrebbe staccare la batteria che alimenta l’eventuale motorino elettrico o tenere la molla d’armamento scarica, ed infine staccare il serbatoio di gas.

Nonostante le Air Soft Gun siano considerate armi giocattolo non vengono comunque contemplate tra i giocattoli per bambini, in quanto riproduzioni di armi da fuoco, pertanto non è obbligatorio che esse riportino il marchio di conformità CE. Allo stesso modo il marchio di conformità non è obbligatorio nemmeno per gli apparati elettrici contenuti all’interno di alcuni tipi di armi Softair in quanto sono considerati apparati elettrici a limitato voltaggio funzionanti con tensione nominale inferiore ai 75V e corrente continua.

Oggi giorno in commercio si trovano repliche Softair sempre più fedeli di armi da fuoco e di ordigni esplosivi di ogni tipo e Nazione; queste armi inoltre possono avere una collocazione temporale che va dagli anni ‘20 ai giorni nostri. Alle armi base si affiancano una vastissima gamma di accessori come ottiche, puntatori laser e red dot, torce, cinghie ecc, che rendono le battute di Softair sempre più realistiche e divertenti.

 

Commenti (1)

  1. Alcune precisazioni prego…
    1- il peso dei pallini da Softair varia dai 0.20 ai 0.30 g solitamente si usano gli 0.20 o gli 0.23 g.
    2- le repliche si SA devono rigorosamente avere una gittata inferiore a 1J a 1m dalla volata che si tramuta in 0.99 m/s con pallini da 0.20 g.
    3- Le repliche non possono essere vendute a persone di età inferiore a 16 anni in quanto sono giocattoli il cui uso improprio potrebbe procurare seri danni.
    4- A differenza del paintball il SA è LEGALE in Italia, mentre il PAINTBALL no!!

    Per il resto bell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>