Incursore Paracadutista IX Reggimento Col Moschin, il perfezionamento dopo un duro addestramento

di Benjo 1

Dopo una dura selezione ed un ancor più duro addestramento articolato tra il corso OBOS, Operatore Basico per Operazioni Speciali ed il corso di specializzazione per Paracadutista Guastatore, un aspirante incursore può dirsi quasi giunto alla meta prefissata ma manca ancora un ultimo consistente passo.

Una volta conseguito il brevetto per Paracadutista Guastatore infatti l’ultimo passo da fare per gli aspiranti incursori è il superamento del corso di Perfezionamento per Incursore Paracadutista. Questo corso di specializzazione dura trentasei settimane, dieci in più del già duro corso da guastatore, ed è finalizzato alla maggiore specializzazione dei soldati completandone la formazione e rendendoli quindi capaci di operare in ogni tipo di ambiente e situazione con le modalità di impiego delle Forze Speciali.

Anche quest’ultimo corso si svolge nell’ambito del RAFOS in collaborazione con istituti di addestramento esterni e comprende una serie di sottocorsi di varia durata tra cui:  un corso combattimento in ambienti ristretti, un corso riconoscimento mezzi e materiali, un corso da operatore radio e trasmissioni per Forze Speciali, un corso di mobilità anfibia, un corso di paracadutismo con la Tecnica della Caduta Libera, un corso addestramento alpinistico, un corso basico di addestramento sciistico ed infine un corso basico di lingua inglese.

Il corso di Combattimento in Ambienti Ristretti, CAR, dura cinque settimane ed è finalizzato all’approfondimento delle tecniche di tiro ravvicinato e di tiro istintivo in modo che divengano automatiche le tecniche e le procedure necessarie quando si opera nell’ambito di operazioni per la liberazione di ostaggi o di antiterrorismo. Questo tipo di addestramento si svolge spesso presso degli appositi siti che riproducono vari tipi di ambientazione come ad esempio edifici detti “killing house”, aerei, treni ed altro dove gli incursori provano continuamente irruzioni ed interventi di ogni tipo e con varie tipologie di obbiettivi.

Il corso di riconoscimento mezzi e materiali dura tre settimane ed è finalizzato a fornire le conoscenze necessarie in merito alle armi, ai mezzi ed alle uniformi delle forze armate straniere. Il corso Operatore Radio e Trasmissioni per Forze Speciali dura tre settimane e fornisce le adeguate conoscenze per l’utilizzo di vari apparati per le comunicazioni, anche i più sofisticati, in dotazione e non al Reggimento.

Il Corso di mobilità anfibia dura sei settimane ed è volto ad insegnare le tecniche necessarie in caso di operazioni anfibie; il corso prevede inoltre esercitazioni di navigazione con gommoni motorizzati sia diurna che notturna, il nuoto operativo di superficie, la posa in mare ed il recupero veloce da imbarcazioni in movimento. Durante il corso si acquisiscono conoscenze sia teoriche che pratiche in merito ai mezzi nautici in dotazione al reparto come ad esempio i battelli a scafo rigido, le canoe, i gommoni autogonfianti a scafo rigido. Al termine del corso si è abilitati alla navigazione entro le 12 miglia costiere.

Il corso di Paracadutismo con  Tecnica della Caduta Libera (TCL) richiede come requisito fondamentale che il candidato abbia effettuato almeno venti lanci vincolati; il corso si volge al CAPAR, Centro Addestramento Paracadutismo a Pisa  ed ha una durata massima di sei settimane in cui i candidati si addestreranno ad effettuare lanci TCL  da un’altezza di 3000-4000 m.

Il corso di addestramento alpino di livello basico ha una durata di quattro settimane e si svolge presso il Centro Addestramento Alpino di Aosta; questo corso fornisce le necessarie conoscenze riguardo alle tecniche d’arrampicata e spostamento in ambienti montani. Il corso Basico di Lingua Inglese dura cinque settimane e si svolge presso la Scuola di Lingue Estere dell’Esercito a Perugia. Questo corso si rende necessario ai fini dell’adeguato inserimento dell’operatore nell’ambito della collaborazione internazionale.

Ultimato l’intero periodo di formazione ed addestramento i candidati che saranno riusciti a superare con successo tutte le prove conseguiranno finalmente il brevetto da Incursore Paracadutista e saranno assegnati ad una compagnia operativa del IX Reggimento Col Moschin dove affineranno la loro preparazione grazie ai consigli ed ai suggerimenti dei colleghi veterani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>