Paracadutista Guastatore, ancora un passo per divenire Incursore del IX Reggimento “Col Moschin”

di Benjo Commenta

Una volta superato tutte le selezioni preliminari ed il successivo corso per OBOS, Operatore Basico per Operazioni Speciali, gli aspiranti incursori del  sono al loro stadio iniziale e restano ancora presso il RAFOS dove saranno avviati all’addestramento di specializzazione.

La specializzazione permette all’Operatore OBOS di giungere allo stadio finale dell’iter formativo che gli permetterà di divenire un Incursore; questo periodo di addestramento specialistico è costituito da due parti: la Specializzazione per Paracadutista Guastatore e, la parte finale, il Perfezionamento per Incursore Paracadutista.

Il corso di Specializzazione per Paracadutista Guastatore ha una durata ventisei settimane e si svolge nell’ambito del RAFOS, Reparto Addestramento Forze per Operazioni Speciali; gli istruttori del corso sono veterani provenienti dalle compagnie operative del IX Reggimento assegnati temporaneamente al RAFOS. Ogni istruttore segue gli aspiranti per tutto l’addestramento fornendo loro le necessarie conoscenze tecniche e tattiche; compito di ogni istruttore inoltre è la valutazione del candidato relativamente alle caratteristiche fisiche e morali.  Il corso è costituito a sua volta da altri sottocorsi:  Corso di Sopravvivenza, corso di Maneggio Esplosivi e  Insegnamento delle PTT per FS, Procedure Tecnico Tattiche per Forze Speciali.

Il corso di sopravvivenza dura tre settimane ed è volto all’insegnamento di tecniche e conoscenze utili per la sopravvivenza in ogni tipo di ambiente; nell’ambito dello stesso corso vengono insegnate le tecniche di evasione e di fuga. Inoltre agli aspiranti viene insegnato come resistere agli interrogatori in caso vengano fatti prigionieri. Gli allievi vengono abbandonati singolarmente con il minimo equipaggiamento necessario in una zona completamente sconosciuta e dovranno affrontare prove di sopravvivenza in una situazione di assoluto isolamento; il corso in genere si svolge in Toscana ed in Sardegna comprendendo anche una prova di sopravvivenza in mare e di sopravvivenza in montagna in zone innevate e con clima molto rigido. Questo primo corso è di per se molto duro e non tutti gli aspiranti, nonostante siano reduci con successo dal corso OBOS, riescono a superarlo.

Il corso per il Maneggio di Esplosivi è finalizzato all’insegnamento delle tecniche e delle procedure per il maneggio degli esplosivi. Durante questo corso vengono inoltre insegnate le tecniche di sabotaggio e le tecniche demolizione speditiva; L’intero corso ha una durata di otto settimane.

Il corso per l’insegnamento delle Procedure Tecnico Tattiche per Forze Speciali dura 15 settimane ed è volto all’acquisizione da parte degli aspiranti delle procedure utilizzate dagli incursori durante nelle varie situazioni d’impiego. Anche questo corso è costituito a sua volta da vari corsi specialistici che possono avere una durata da una a due settimane. Uno di questi corsi di addestramento concerne le tattiche di impiego e delle procedure di sicurezza della pattuglia motorizzata nonché le procedure e le regole di ingaggio in caso di contatto nemico. Altri corsi di addestramento riguardano la cooperazione aerea delle Forze Speciali, soprattutto riguardo all’impiego di elicotteri; le operazioni che comprendono azioni di intervento antiterroristiche; le procedure di protezione e scorta personalità in particolare con tecniche di protezione ravvicinata e tiro istintivo; infine una sessione di addestramento volta all’insegnamento delle tecniche di combattimento e movimentazione in ambienti montani per le Forze Speciali.

Ultimo sottocorso comprende sessioni specialistiche inerenti le procedure NBC, Nucleare Biologico Chimico, in caso di operazioni in ambienti contaminati; conoscenze di medicina tattica avanzata per Forze Speciali;  procedure di ricognizione speciale ed Humint, Human Intelligence, per la raccolta di informazioni per le Forze Speciali. La rimanente parte del corso è dedicata all’insegnamento del maneggio di tutte le armi leggere in dotazione al reparto e della interpretazione delle riprese aeree.

Durante l’ultima settimana di corso gli aspiranti si sottoporranno agli esami conclusivi e coloro che avranno superato con successo tutte le fasi conseguiranno il brevetto di Guastatore Paracadutista avendo accesso alla fase finale del cammino per divenire Incursore del IX Reggimento Col Moschin: il corso di perfezionamento per Incursore Paracadutista .

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>