US Navy SEALs, in pochi superano la Hell Week del durissimo addestramento BUD/S

di isayblog4 7

Diventare un SEAL richiede una grande motivazione e forza di volontà oltre a requisiti fisici al di sopra della norma; tutto ciò è necessario per superare i pesanti test di selezione PST e, nel caso di successo, il successivo corso di addestramento BUD/S, Basic Underwater Demolition/SEALs.

Il BUD/S è uno dei corsi di addestramento militare per forze speciali più duri esistenti nell’ambito della NATO; la maggior parte degli aspiranti, circa i due terzi, non riescono ad arrivare fino in fondo e abbandonano il corso prima della fine. Il corso BUD/S si costituisce di quattro diverse fasi: la fase di “indottrinamento” di base detta Indoc; la Prima Fase di Physical Training, che comprende quella che viene definita “Hell Week”, la settimana infernale; la Seconda Fase di addestramento acquatico; la Terza Fase di combattimento terrestre e demolizioni.

La cosiddetta fase Indoc dura due settimane e consiste in effetti in una fase preliminare che serve a valutare ulteriormente gli aspiranti dal punto di vista fisico, tecnico e sanitario nonché a cominciare una minima parte dell’addestramento vero e proprio cercando di far capire cosa gli viene riservato nelle successive settimane di corso per quanto concerne la fatica e lo stress a cui verranno portati durante l’addestramento, a fornire determinate competenze tecniche e logistiche di base utili poi durate le successive fasi di addestramento.

Ultimato l’Indoc si da inizio alla Prima Fase di addestramento, che dura otto settimane, durante la quale si effettua una grossa scrematura dei candidati tramite un durissimo programma di addestramento fisico che si protrae con pochissime soste in modo da invogliare i meno motivati ad abbandonare il corso sviluppando allo stesso tempo la resistenza fisica di coloro che continuano; durante le prime quattro settimane del corso gli allievi vengono organizzati in squadre definite Boat Crew, equipaggi di barca.

Gli allievi vengono sottoposti ad un durissimo addestramento incentrato soprattutto sulla resistenza fisica composto da vari gruppi di esercizi: il gruppo PT, Physical Training composto da lunghe serie di flessioni, piegamenti addominali, sollevamenti alla sbarra; agli esercizi ginnici si alternano corse di resistenza in spiaggia sulla sabbia su percorsi articolati tra i dodici ed i ventiquattro chilometri al giorno nonché corse di resistenza a squadre trasportando la propria barca sollevata in alto; il gruppo Log PT costituito da esercizi ginnici effettuati trasportando, in gruppo o singolarmente, grossi e pesanti pali di legno; il gruppo O-Course costituito da un percorso di guerra articolato in vari ostacoli da superare in modo da aumentare la difficoltà tecnica e la fatica fisica; il gruppo swimming evolutions costituito da estenuanti prove di nuoto in mare aperto effettuate in zone di oceano distanti fino a otto chilometri; il gruppo denominato di “surf torture“, costituito da lunghe permanenze in acqua fredda restando immobili in finalizzate o a testare la resistenza fisica al freddo, nonché prove di canottaggio svolte utilizzando piccole barche sull’oceano.

Altra prova a cui vengono sottoposti gli allievi durante questa Prima Fase sono gli esercizi del gruppo detto di drown proofing; questo tipo di prove servono inoltre a testare l’acquaticità degli allievi. Le prove vengono effettuate in piscina e prevedono esercizi in piscina nel corso dei quali gli allievi dovranno nuotare per quattrocento metri con mani e piedi legati e recuperare dal fondo della piscina, a cinque metri di profondità, delle maschere da sub.

Delle otto settimane di durata della prima fase la quinta settimana viene definita settimana infernale, “Hell Week“; durante questa settimana gli allievi vengono sottoposti ad un durissimo addestramento fisico che dura complessivamente cinque giorni senza sosta protraendosi anche durante la notte. Il riposo concesso durante questa settimana di addestramento non supera le quattro ore di sonno complessive e l’addestramento può protrarsi senza sosta anche per settantadue ore di seguito comprendendo lunghi periodi in acque fredde, alcune centinaia di chilometri di corsa sulla sabbia ed alcune migliaia di piegamenti, addominali e sollevamenti alla sbarra. Inoltre durante la Hell Week gli allievi effettuano l’addestramento portando per quasi costantemente a seguito, tenendole ben sollevate sulla testa, le barche da addestramento. L’intera attività addestrativa viene seguita costantemente dagli istruttori e da personale medico pronto ad intervenire in caso di necessità; gli incidenti in questa fase sono molto frequenti e gli allievi sono molto soggetti a lesioni e non mancano i casi di ipotermia.

La Hell Week resta impressa nel carattere di coloro che poi diverranno SEALs; allo stesso tempo proprio durante la settimana infernale si assiste al 50% di abbandoni del corso da parte degli allievi meno motivati. Coloro che riusciranno a superare la Hell Week verranno lasciati a riposo per due giorni e successivamente avviati alla seconda parte della Prima Fase del BUD/S in cui l’addestramento pur mantenendo l’intensità cala di ritmo in modo da permettere agli allievi di riposare e recuperare energie. In questa seconda parte viene aggiunto all’addestramento fisico l’insegnamento di conoscenze basiche inerenti le tecniche di ricognizione idrografica.

Gli allievi che avranno superato con successo anche la Prima Fase del BUD/S potranno cominciare la Seconda Fase incentrata sull’addestramento acquatico; in questa fase gli aspiranti apprenderanno le necessarie conoscenze che gli permetteranno di utilizzare vari tipi di autorespiratore, sia a circuito chiuso che a circuito aperto, durante le immersioni tattiche. L’addestramento della Seconda Fase si svolge quasi interamente in piscina e nelle torri d’immersione ma nello stesso ambito vengono svolte prove di nuoto e canottaggio in mare aperto. Gli allievi inoltre dovranno superare prove di resistenza in situazioni di acquaticità estrema come percorrere cinquanta metri in nuoto subacqueo in apnea e rapide decompressioni rapide da due atmosfere.

Parte finale del corso BUD/S è la Terza Fase costituita da un intenso addestramento concernente l’apprendimento delle tattiche, delle tecniche, e delle procedure operative di combattimento terrestre e di movimento in vari tipi di scenari e situazioni; inoltre gli allievi apprenderanno le tecniche di pattugliamento e per la predisposizione di imboscate. Fa parte di quest’ultima fase l’acquisizione di conoscenze teorico-pratiche in materia di demolizioni e sull’utilizzo di materiali esplosivi. Coloro che avranno superato con successo anche la Terza Fase riceveranno l’attestato del superamento del BUD/S e potranno essere avviati al successivo corso di addestramento specialistico per SEALs denominato SQT, SEAL Qualification Training.

Sia durante la Hell Week della Prima Fase che durante le prove di acquaticità estrema incluse nella Seconda Fase si assiste alla maggiore percentuale di abbandoni del corso; inoltre durante l’intero corso molti allievi vengono respinti definitivamente o rinviati ai successivi corsi a causa del cosiddetto “medical rollback”, cioè lesioni, infezioni ed altri problemi medici riportati durante l’addestramento. L’allievo che sia intenzionato ad abbandonare il corso può farlo in qualsiasi momento rivolgendosi ad un istruttore e pronunciando le parole “I Quit”, io abbandono, dopodiché raggiungerà la campana dell’abbandono e la suonerà per tre volte: questo gesto viene detto DOR, Drop on Request, abbandono a richiesta.

 

Commenti (7)

  1. vorrei partecipare all addestramento duro psico fisico per imparare e anche per esperienza <ma vorrei sapere i costi e quanto dura l addestramento e se va a buon fine vorrei se e<possibile il brevetto pilota di aereo a 3 posti a sedere compreso il pilota vi prego di contattarmi telefonicamente al n 3453429233

    1. v vorrei partecipare al corso di addestramento duro per cambiare dal punto di vista psichico@giuseppe: 3453429233

      1. Psichico??

        So passati parecchi anni da quando hai scritto, ora che fai, sei un militare o hai cambiato lavoro

  2. Salve a tutti vorrei sapere dove si troverebbe l’ addestramento estremo ho 16 hanni a Settembre e a 18 hanni mi trasferiró in america è il mio sogno da piccolo diventare uno di loro e vorrei sapere anche quanto sarebbe il costo dell’iscrizzione vi prego chiamatemi il piú presto possibile num.3669822386 grazie e a presto

  3. Sono motivato/incazzato (ma sopratutto non ho nulla da perdere)

  4. Anche io vorrei avere maggiori informazioni e costi per approfondire 3201165422

  5. “Palla di Lardo, sarà meglio che rimetti il culo in carreggiata e cominci a cagarmi anelli con brillanti su di un piatto d’argento, sennò sarò costretto a fotterti di brutto!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>